Protesi


PROTESI FISSA

Risultati immagini per FOTO PROTESI dentali

La protesi fissa viene fissata agli elementi pilastro con la cementazione e non può essere rimossa dal paziente. Tali elementi si ancorano sul dente residuo o qualora questo non fosse presente su un IMPIANTO in TITANIO integrato nel tessuto osseo. Vengono definiti CORONE quando singoli, PONTI se poggiando sui denti adiacenti (pilastri) ripristinano uno o più elemento mancante adiacente a questi.


PROTESI MOBILE TRADIZIONALE

Con il termine “protesi mobile” si intendono tutte le protesi atte alla sostituzione di intere arcate o parti di essa. Sono definite mobili in quanto possono essere rimosse facilmente dal paziente durante l’igiene e nell’arco della giornata. Protesi mobili sono la protesi totale, la protesi parziale e la protesi mista-scheletrata.

La protesi totale viene utilizzata nei casi in cui i denti residui o radici vengono a mancare (edentulia). Ha quindi il compito di ristabilire completamente le funzioni masticatorie. Essa è anche definita “mobile totale” in quanto risulta essere un dispositivo che il paziente stesso può rimuovere e reinserire in qualsiasi momento della giornata.

È un dispositivo costituito da una struttura di sostegno in resina acrilica. I denti utilizzati sono denti  in resina acrilica o composita che permettono di ottenere ottimi risultati estetici: fondamentale è l’abilità dell’odontotecnico che, in particolare per i denti frontali, riesce a conferire alla protesi un aspetto naturale che ben si adatti al viso e alle espressioni del paziente.

Se la arcata edentula fosse poco rilevata, o comunque si desiderasse maggior ritenzione per la protesi totale, è possibile inserire nell’osso degli impianti con funzione di ancoraggio:  overdentures implantari.

protesi rimovibile: il manufatto protesico è progettato per essere rimosso dalla cavità orale; può sostituire alcuni elementi dentari (protesi parziale), che può essere completamente in materiale acrilico (resina PMMA) oppure composta da una parte in materiale acrilico che fa corpo unico con una in materiale metallico chiamata scheletrato. La protesi rimovibile può sostituire l’intera arcata dentale e il suo nome è “Protesi totale” o “dentiera”. Tutti i tipi di protesi (fissa o rimovibile) dovrebbero essere accuratamente detersi ogni giorno. Le protesi rimovibili possono essere di tre tipologie:

  • Protesi Totale o “dentiera” :E’ quel manufatto protesico che sostituisce tutti i denti di una arcata dentale quando vige una condizione di edentulia totale (mancanza completa dei denti); può essere rimossa dal paziente durante l’arco della giornata per le regolari manovre di igiene. Ha una struttura di sostegno in resina acrilica color rosa per riprodurre il colore delle gengive ed i denti utilizzati possono essere sia in ceramica che in resina composita. Per aumentare la ritenzione e la stabilità della protesi totale, qualora l’osso a disposizione fosse sufficiente, è possibile ricorrere alla chirurgia implantare, inserendo degli impianti in numero di due o quattro con funzione di ancoraggio (OVERDENTURE).

2) Protesi Parziale o “scheletrato” : ha una struttura di sostegno in lega metallica e si ancora tramite ganci o attacchi di precisione ai denti rimanenti. Presenta una parte in resina acrilica color rosa per riprodurre il colore naturale della gengiva dove vengono connessi i denti artificiali in resina composita o ceramica

.Risultati immagini per FOTO PROTESI dentali

  • protesi combinata
    la protesi combinata sostituisce artificialmente l’arcata dentaria mediante il supporto di impianti in titanio osteointegrati. La protesi é rimovibile ma fissata e resa stabile da due o più dispositivi di ancoraggio che ne assicurano un’ottimale funzionalità a lungo termine.
    Questo tipo di dispositivo, fissandosi a perni artificiali, offre il vantaggio di non scaricare la propria forza   masticatoria sui denti residui, minandone progressivamente la salute e la stabilità, come avviene nel caso della protesi parziale o scheletrato.
    E’ possibile migliorare la stabilità delle protesi mobili con interventi mini-invasivi, effettuabili anche in pazienti molto anziani e con problemi fisici: in questi casi vengono utilizzate tecniche implantologiche a cielo chiuso, senza lembi e non traumatiche. Queste metodiche consentono di migliorare notevolmente la qualità di vita dei pazienti più anziani minimizzando gli stress psico-fisici da intervento.

La protesi combinata unisce in se il vantaggio di avere una protesi fissa con la versatilità di una protesi mobile.

Essa prevede la realizzazione di una parte protesica fissa alle cui estremità verranno fusi degli attacchi di precisione maschi. Sulla parte mobile scheletrica vengono fuse delle cassettine femmina nel quale andrà alloggiato un gommino di theflon che formerà la connessione alla parte fissa. Tale sistematica ha il grosso vantaggio di evitare antiestetici ganci in metallo in zone visibili e garantire una miglior stabilità al lavoro protesico.


PROTESI  SU IMPIANTI

Qualora si renda necessario un trattamento implantare, si può contare su una soluzione personalizzata secondo tutte le esigenze, in termini di salute generale, quantità e qualità del tessuto osseo. Questi fattori determinano anche la durata complessiva del trattamento. 

Grazie al continuo sviluppo dei prodotti e all’innovazione, il trattamento implantare è sempre meno invasivo. In genere, l’intervento viene effettuato in anestesia locale, è breve e si può lasciare immediatamente lo studio.

I nuovi denti richiedono cure simili a quelle richieste dai denti naturali: è necessario lavarli e fare uso di filo interdentale con regolarità. Anche il rischio di scolorimento dovuto a bevande quali caffè, tè e vino, non è maggiore di quello dei denti naturali.

I sistemi implantari più recenti prevedono un design in grado di fornire una maggiore resistenza all’impianto stesso: la superficie dell’impianto è trattata in modo tale da creare una connessione salda e stabile tra l’osso e l’impianto stesso. In questo modo si conserva il livello dell’osso e del tessuto molle orale. 

Tutti questi fattori riducono i rischi di complicazioni, migliorando la funzionalità e l’estetica. Sia in caso di dente singolo, sia in caso di ponte completo o di dentiera, il trattamento implantare è in grado  di offrire tra le più valide soluzioni disponibili: parlatene con il Dr. Pucci ed avrete tutte le informazioni adeguate!

ESEMPIO DI PROTESI FISSA SU IMPIANTI

Risultati immagini per FOTO PROTESI SU IMPIANTI

ESEMPIO DI PROTESI MOBILE SU IMPIANTI

Risultati immagini per FOTO PROTESI SU IMPIANTI                          Risultati immagini per FOTO PROTESI SU IMPIANTI


Proteggendo la tua salute orale, proteggi la tua salute generale  😀